Proposta di nuove condizioni di licenza per le stazioni radioamatoriali

Na https://www.slov-lex.sk/legislativne-procesy/SK/LP/2022/310?fbclid=IwAR1HHUfOkxWDRd8nYvcbjv5eDnrPTH0OE7L31HKpverbTzPuszIZi9bzjZk puoi trovare la bozza delle nuove condizioni di autorizzazione per le stazioni radioamatoriali dell'Ufficio per il Regolamento delle Comunicazioni Elettroniche e dei Servizi Postali, che suona così:

Proposta

 

Misurare

Ufficio per la regolazione delle comunicazioni elettroniche e dei servizi postali

 

Insieme a …/2022,

 

che stabiliscono le condizioni tecniche e operative per le stazioni amatoriali

 

Ufficio per la regolazione delle comunicazioni elettroniche e dei servizi postali ai sensi del § 52 os. 9 atto n. 452/2021 INSIEME A. Insieme a. sulle comunicazioni elettroniche:

 

  • 1

Oggetto e ambito di modifica

Questa misura stabilisce i dettagli per le condizioni tecniche e operative delle stazioni amatoriali.

 

  • 2

Termini di base

Ai fini del presente provvedimento, si intende:

  1. servizio di radiocomunicazione amatoriale per scopi di autoeducazione, comunicazione reciproca e studio tecnico svolto da dilettanti, che sono operatori o operatori senza permesso individuale di utilizzare le frequenze, e che sono interessati alla tecnologia delle comunicazioni radio con un interesse esclusivamente personale e senza vantaggi economici,
  2. servizio di radiocomunicazione amatoriale satellitare servizio di radiocomunicazione che utilizza stazioni spaziali situate su satelliti artificiali della Terra a fini di servizio amatoriale,
  3. stazione radioamatoriale (di seguito denominata "stazione amatoriale") uno o più dispositivi radio trasmittenti e riceventi, compresi dispositivi di controllo e sistemi di antenne, operante nelle bande di frequenza riservate al servizio amatoriale, o servizio satellitare amatoriale,
  4. una stazione amatoriale di una persona giuridica è una stazione amatoriale di un club radiofonico,
  5. il nominativo è l'identificazione univoca della stazione amatoriale, che ne consente l'identificazione,
  6. con un trasmettitore per radio orienteering, un dispositivo radiofonico di trasmissione di potenza limitata, operato su frequenze assegnate, che è destinato alla trasmissione di segnali beacon per l'orientamento radiofonico,
  7. una stazione amatoriale non servita da una stazione amatoriale di ritrasmissione destinata a ritrasmettere i segnali di stazioni amatoriali, mentre può anche far parte di una rete radioamatoriale,
  8. una stazione amatoriale non servita da un radiofaro amatoriale, che viene utilizzato per determinare le condizioni di propagazione delle onde radio,
  9. stazione amatoriale ripetitore digitale con funzionamento assistito o non servito, che riceve i segnali digitali di una stazione amatoriale e li invia ad un'altra stazione amatoriale direttamente o tramite una rete radioamatoriale,
  10. nodo di rete radioamatoriale (di seguito denominato "nodo") ripetitore digitale intelligente non presidiato per la trasmissione automatica di messaggi a stazioni amatoriali designate nella stessa rete radioamatoriale,
  11. nodo universale della rete radioamatoriale nodo universale non presidiato, utilizzato per trasmettere automaticamente messaggi a stazioni amatoriali designate su altre reti radioamatoriali, è un'interconnessione automatica di reti con diverse operazioni.
  12. sistema di report automatico dei pacchetti, un sistema digitale radioamatoriale utilizzato per lo scambio di messaggi e informazioni,
  13. una stazione amatoriale non servita da data box, solitamente collegata ad un nodo, destinato alla ricezione automatica, trasmissione e archiviazione di notizie amatoriali,
  14. la rete radioamatoriale è un insieme di dispositivi interconnessi utilizzati per trasmettere messaggi tra stazioni amatoriali, ad esempio nodi, gateway, caselle dati, stazione di rilancio e sistema di report automatico dei pacchetti,
  15. l'operazione assistita è l'operazione di una stazione amatoriale, in cui l'operatore gestisce fisicamente la stazione amatoriale presso la sua stazione o da remoto tramite un terminale di controllo,
  16. L'operazione senza pilota è l'operazione di una stazione amatoriale, che l'operatore non presta fisicamente o da remoto, mentre riguarda il funzionamento dei fari, stazioni di ritrasmissione, Ripetitori, nodi, data box e un sistema di report automatico dei pacchetti,
  17. gestendo una stazione, utilizzando una stazione amatoriale per ricevere e trasmettere onde radio,
  18. uno o più luoghi indicati nel permesso individuale per l'uso delle frequenze come sede permanente, da dove l'operatore opera stabilmente una stazione amatoriale,
  19. l'operatore è una persona fisica, che possiede una licenza individuale valida per l'uso delle frequenze,
  20. da un operatore sprovvisto di licenza individuale all'uso delle frequenze, persona fisica, che si prepara all'esame della competenza professionale speciale dell'operatore di stazioni amatoriali, e che può far funzionare la stazione amatoriale solo sotto la supervisione dell'operatore supervisore,
  21. l'operatore supervisore è l'operatore, che supervisiona il funzionamento dell'operatore senza il permesso individuale di utilizzare le frequenze,
  22. l'operatore capofila è l'operatore indicato come responsabile nell'autorizzazione individuale all'uso delle frequenze di persona giuridica o stazione amatoriale non servita, che assicura il contatto con l'ufficio ed è una persona autorizzata ad agire per conto della stazione amatoriale di una persona giuridica e di una stazione amatoriale non servita.
  23. trasmissione pubblicitaria: qualsiasi annuncio pubblico trasmesso a titolo di compenso o altro corrispettivo, inclusa l'autopromozione, il cui intento è promuovere le vendite, acquisto o noleggio di beni o servizi, compreso quello immobiliare, diritti e doveri, o per ottenere un altro effetto ricercato dall'inserzionista o dall'emittente,
  24. stabilità di frequenza significa la capacità di mantenere una frequenza costante in un certo intervallo di tempo,
  25. carico artificiale, un dispositivo utilizzato per caricare il trasmettitore a scopo di misurazione e test,
  26. il segnale trasmesso dall'oscillazione di keying sui fronti di salita e di discesa dell'impulso,
  27. Il mio codice Q, un'abbreviazione di tre lettere che inizia con la lettera Q, che viene utilizzato in funzione per abbreviare e accelerare il trasferimento di una serie di domande e risposte standardizzate,
  28. ab) dalla Conferenza europea delle amministrazioni delle poste e delle telecomunicazioni (di seguito denominato "CEPT") l'organismo europeo dei creatori di strategia e regolamentazione nel campo delle poste e delle comunicazioni elettroniche,
  29. corrente alternata) certificato di classe N certificato di idoneità professionale speciale dell'operatore di stazioni amatoriali, emanato secondo norme speciali[1]),
  30. anno Domini) un certificato di classe E, un certificato di competenza professionale speciale di un operatore di stazioni amatoriali, emanato secondo norme speciali[2]),
  31. ae) stazione amatoriale remota stazione amatoriale di solito più di 1000 km nella banda di frequenza di onde molto corte e oltre 3000 km nella banda di frequenza delle onde corte,
  32. di) rapporto di valutazione del segnale della stazione amatoriale comunicante, mentre la leggibilità viene valutata in base al tipo di operazione, intensità, tono ed eventualmente altri parametri del segnale,
  33. ag) una stazione amatoriale occasionale, una stazione amatoriale che trasmette per breve tempo in occasione di un importante evento radioamatoriale, storico, sociale, sport o altro evento,
  34. ah) una stazione amatoriale speciale significa una stazione amatoriale di una persona giuridica con portata nazionale,
  35. ai) stazione amatoriale competitiva indica una stazione amatoriale che trasmette in competizioni radioamatoriali a breve termine, eccetto quelle, che vengono annunciati solo per le stazioni slovacche e/o ceche.
Antenna yagi DK7ZB a 144MHz
DK7ZB yagi antenna a 144MHz
  • 3

Licenza per gestire stazioni amatoriali

  • Una stazione amatoriale con funzionamento servito o non servito può essere gestita solo sulla base di una licenza individuale valida per l'uso delle frequenze (di seguito denominato "permesso") secondo un apposito regolamento[3]).
  • Se il richiedente presenta un certificato di tipo E alla domanda di autorizzazione, l'Ufficio gli rilascerà una licenza di radioamatore CEPT secondo apposito regolamento[4]).

 

  • Se il richiedente presenta un certificato di tipo N alla domanda di autorizzazione, l'ufficio gli rilascerà il permesso per radioamatori principianti CEPT secondo un apposito regolamento[5]).

 

  • In caso di danno, smarrimento o furto del permesso, il titolare del permesso ha il diritto di richiedere all'autorità il rilascio di un duplicato del permesso. Nella domanda per il rilascio del duplicato del permesso deve indicare il proprio nome e cognome, indirizzo di residenza permanente, data di nascita e indicativo di chiamata, che gli è stata assegnata nella licenza individuale per l'uso delle frequenze.

 

  • Un operatore o un operatore sprovvisto di licenza individuale all'uso delle frequenze è obbligato a gestire le stazioni destinate alla conversione in stazioni amatoriali solo all'interno delle bande di frequenza riservate al servizio amatoriale.

 

  • Durante l'esercizio della stazione amatoriale in sede permanente e durante l'esercizio della stazione amatoriale fuori sede, il titolare del permesso è tenuto a dimostrare un permesso valido quando effettua la vigilanza secondo un regolamento speciale[6]).

 

  • 4

Validità del permesso

L'Ufficio rilascia un'autorizzazione per un massimo di 10 anni. Permessi rilasciati per marchi occasionali, stazioni di gara, rilascia stazioni occasionali e permessi ospiti per stranieri validi per un periodo non superiore ad un anno solare.

  • 5

Responsabilità della stazione amatoriale

  • Il titolare della licenza è responsabile della gestione della stazione amatoriale.

 

  • L'operatore principale è responsabile della stazione amatoriale della persona giuridica e della stazione amatoriale senza pilota. Il capo operatore di una persona giuridica amatoriale tiene un elenco di operatori. Sono elencati nell'elenco degli operatori:
  1. nomi e cognomi, nominativi e classi operatori,
  2. nomi e cognomi degli operatori senza la loro autorizzazione,
  3. il termine per la definizione del consenso all'esercizio di una stazione amatoriale.
  • 6

Classi operatori

  • Presupposto per l'inserimento di un operatore di stazione amatoriale nelle singole classi è l'acquisizione della speciale qualifica professionale di operatore di stazione amatoriale e la prova di un valido certificato della qualifica professionale speciale di operatore di stazione amatoriale.

 

  • Secondo il certificato di competenza professionale speciale dell'operatore di stazioni amatoriali, gli operatori sono classificati in una delle seguenti classi:

 

  1. Gli operatori di classe N possono azionare trasmettitori con potenza di uscita dell'apparecchiatura fino a 100 W e lavorare nelle bande di frequenza elencate nella tabella n. 1 fino a n. 5, allegato n. 1, che fa parte di questa misura, compresi i tipi di operazione citati,
  2. Gli operatori di classe E possono azionare trasmettitori con potenza di uscita dell'apparecchiatura fino a 750 W e lavorare nelle bande di frequenza elencate nella tabella n. 1 fino a n. 5, allegato n. 1, che fa parte di questa misura, compresi i tipi di operazione citati.

 

  • Operatori esteri, titolari di un permesso CEPT per novizi rilasciato ai sensi di un apposito regolamento5) possono lavorare nella Repubblica Slovacca nell'ambito della classe N, nelle bande di frequenza elencate nella tabella n. 1 fino a n. 5, allegato n. 1, che fa parte di questa misura.

 

  • Operatori esteri, che sono titolari di un permesso CEPT rilasciato ai sensi di un apposito regolamento4) possono lavorare nella Repubblica Slovacca nell'ambito della classe E, nelle bande di frequenza elencate nella tabella n. 1 fino a n. 5, allegato n. 1, che fa parte di questa misura.
radiostanica DSP
SDR radiostatico
  • 7

Gestione delle stazioni amatoriali

  • Gli operatori sono autorizzati a stabilire collegamenti solo con altre stazioni amatoriali o con stazioni, che possono comunicare con stazioni amatoriali.

 

  • Sulla base della motivata richiesta del titolare del permesso di modificare il permesso individuale secondo apposito regolamento[7]) l'ufficio può consentire
  1. maggiore potenza del trasmettitore ai fini delle gare radioamatoriali, competizioni o nei casi di intenzione di stabilire collegamenti con stazioni amatoriali lontane,
  2. altri tipi di trasmissione, come elencato nell'appendice n. 1,
  3. funzionamento in altre bande di frequenza, come indicato nell'allegato n. 1.

 

  • La stazione amatoriale di una persona fisica può essere gestita anche con il suo consenso e sotto il suo nominativo
  1. operatore senza licenza nell'ambito della classe N sotto la supervisione di un operatore di vigilanza,
  2. titolare della licenza nell'ambito della sua classe operatore, massimo, tuttavia, nell'intervallo della classe operatore del titolare.
  3. titolare di licenza per l'esercizio di una stazione amatoriale diversa da quella di cui alla lettera b) nell'ambito della sua classe operatore, massimo, tuttavia, nell'intervallo della classe operatore del titolare.

 

  • La stazione amatoriale di una persona giuridica può essere utilizzata solo con il suo identificativo di chiamata
  1. operatore principale
  2. operatore, iscritto nell'elenco degli operatori di stazioni amatoriali nell'ambito della sua classe di operatore,
  3. operatore senza autorizzazione, che è inserito nell'elenco degli operatori della stazione amatoriale, solo nella misura della classe N sotto la supervisione dell'operatore di vigilanza.

 

  • Se gli operatori di reti radioamatoriali non possono altrimenti connettersi con operatori o apparecchiature di rete dati estere, o gli operatori di rete dati stranieri non possono altrimenti connettersi a operatori o apparecchiature di rete radioamatoriale, sono autorizzati a collegarsi tramite le reti dati di altri operatori.
Albero con antenne per HF e VHF
Albero con antenne per HF e VHF a OM0AAJ
  • 8

Uso del permesso CEPT e CEPT per novizi al di fuori del paese di origine

Segnale di chiamata, che viene utilizzato dal titolare della licenza di un altro paese durante la trasmissione nella Repubblica slovacca ha la forma seguente:

 

OM/identificativo di chiamata del titolare del permesso

 

  • 9

Contenuti trasmessi

  • L'operatore ha l'obbligo di utilizzare i nominativi completi di entrambe le stazioni amatoriali corrispondenti all'inizio e alla fine di ogni collegamento, e questo per il tipo di operazione, All'inizio e alla fine di ogni collegamento devono essere utilizzati i nominativi completi delle due corrispondenti stazioni amatoriali per tipologia di intervento.. Durante una connessione più lunga, l'operatore è obbligato a ripetere il nominativo di ciascuna persona 5 minuti. Quando partecipa a competizioni radioamatoriali e durante operazioni di spedizione, l'operatore non è obbligato a citare entrambi i marchi.

 

  • L'operatore è obbligato ad utilizzare le bande di frequenza destinate al servizio amatoriale solo per l'esercizio del servizio amatoriale, a meno che questa sezione non disponga diversamente. Inoltre, l'operatore è obbligato a trasmettere solo con un discorso chiaro e distinto, o utilizzando i codici Q internazionali, CONDIZIONI GENERALI DI AUTORIZZAZIONE per le stazioni radioamatoriali, CONDIZIONI GENERALI DI AUTORIZZAZIONE per le stazioni radioamatoriali.

 

  • All'operatore è vietato trasmettere
  1. messaggi contenenti l'oggetto di segreti commerciali o informazioni riservate ai sensi di un apposito regolamento[8]),
  2. notizie e programmi aventi natura di diffusione pubblicitaria,
  3. messaggi e annunci per terzi, che non sono legati all'attività radioamatoriale,
  4. messaggi senza un identificativo di chiamata,
  5. una tecnica che rende impossibile identificare il messaggio trasmesso e i segnali di chiamata,
  6. espressioni volgari e indecenti.

 

 

  • All'inizio e alla fine di ogni collegamento devono essere utilizzati i nominativi completi delle due corrispondenti stazioni amatoriali per tipologia di intervento., in caso di calamità naturali e altri motivi urgenti, l'operatore è autorizzato ad utilizzare le stazioni e le frequenze amatoriali destinate al servizio amatoriale per trasmettere messaggi per scongiurare un pericolo imminente. L'operatore è obbligato a fare una registrazione verificabile di questa operazione.

 

  • Nell'esercitare il servizio di emergenza radioamatoriale, l'operatore è autorizzato ad utilizzare le stazioni e le frequenze amatoriali destinate al servizio amatoriale per trasmettere messaggi di addestramento, mentre deve fare una registrazione verificabile di tale operazione. L'organizzatore di tale esercizio è tenuto a notificare all'ufficio almeno la data prevista per l'esercizio del servizio di emergenza radioamatoriale 14 giorni di calendario prima della pratica.

 

  • Durante la corsa di orientamento radiofonico, l'operatore può trasmettere solo simboli del Ministero della Difesa utilizzati a livello internazionale, MOE, MOI, MOS, MOH e MO5 senza nominativi.
TCVR QRPver DC-3001 Minion Mini-1
TCVR QRPver DC-3001 Minion Mini-1
  • 10

Trasmissione da postazione fissa

  • Titolare del permesso, chi gestisce una stazione amatoriale al di fuori di una stazione permanente è in funzione

 

  1. dispositivo portatile autorizzato a completare il proprio identificativo di chiamata come segue:

segnale di chiamata, dove P è un'abbreviazione della parola portatile,

 

  1. autorizzato ad integrare il proprio nominativo come segue:

indicativo di chiamata / M, dove M è un'abbreviazione della parola mobile,

 

  1. dalla nave è obbligato ad aggiungere il proprio nominativo come segue:

indicativo di chiamata / MM, dove MM è l'abbreviazione delle parole marittimo mobile,

 

  1. dall'aereo, è obbligato ad aggiungere il proprio nominativo come segue:

segnale di chiamata, dove AM sta per mobile aeronautico.

 

  • Una stazione amatoriale da una nave o da un aeromobile può essere operata solo con il consenso dell'operatore della nave o dell'aeromobile.

 

  • 11

Diario della stazione

Operatore di classe N, chi vuole svolgere le prove di idoneità professionale speciale dell'operatore di stazioni amatoriali di classe E deve aver completato almeno l'esame 500 connessione e può effettuare tali prove non prima di un anno dal conseguimento del certificato di classe N. Questi fatti sono provati dal diario della stazione, in cui il titolare dell'autorizzazione fornisce i dati sui collegamenti effettuati almeno in questa misura

  1. data e ora di ogni connessione effettuata,
  2. banda di frequenza utilizzata,
  3. tipo di operazione,
  4. indicativo di chiamata della stazione di fronte,
  5. rapporti scambiati.
Ricetrasmettitore ILER GM4JMU
Ricetrasmettitore ILER GM4JMU
  • 12

Disposizioni tecniche

  • L'operatore è obbligato a fornire, che la stabilità della frequenza durante la trasmissione soddisfi i requisiti di cui alla tabella n. 6 allegato n. 1, che fa parte di questa misura.

 

  • L'operatore è obbligato a fornire, che la profondità di modulazione del segnale portante modulato in ampiezza da parte della componente alternata indesiderata è inferiore a 5%, ed è obbligato a prevenire il verificarsi di oscillazioni di chiavi.

 

  • L'operatore è obbligato a fornire, che per tutti i tipi di funzionamento con modulazione di frequenza o di ampiezza, un membro o un elemento che limita efficacemente i segnali a bassa frequenza al di sopra 3 kHz.

 

  • L'operatore è obbligato a fornire, in modo che la larghezza di banda occupata dalla diffusione non superi la larghezza di banda massima stabilita nella tabella n. 1 fino a n. 6 allegato n. 1.

 

  • L'operatore è obbligato a garantire il rispetto delle seguenti condizioni durante l'esecuzione di una corsa di orientamento radiofonico:
    1. nella banda di frequenza 3,5 MHz è la potenza massima del trasmettitore 5 W e lunghezza dell'antenna 20 m,
    2. nella banda di frequenza 144 MHz è la potenza massima del trasmettitore 10 W e antenna dipolo,
    3. il tipo di traffico consentito è A1A, A2A, F1A e F2A,
    4. le bande di frequenza consentite sono elencate nella tabella n. 7 allegato n. 1, che fa parte di questa misura.

 

  • L'operatore è obbligato ad effettuare ogni trasmissione di prova, ad eccezione dell'impostazione dei circuiti dell'antenna del trasmettitore, in un carico artificiale.

 

  • L'operatore è obbligato a fornire, in modo che l'antenna non emetta energia ad alta frequenza durante il cambio della frequenza trasmessa; questo non si applica al servizio satellitare amatoriale.

 

  • Se l'operatore non rispetta i parametri impostati in base a tale provvedimento o l'autorizzazione individuale all'uso delle frequenze a causa di un malfunzionamento dell'apparecchiatura radio, l'operatore disabilita il funzionamento del dispositivo radio fino a quando l'anomalia non viene rimossa.

 

  • 13

Segnali di chiamata

  • Segnali di chiamata radioamatori (di seguito denominati “marchi) sono rilasciati in base all'indirizzo della stabile organizzazione, quando si rilascia un permesso o quando si cambia l'identificativo di chiamata.

 

  • Quando si cambia residenza, o cambiando la classe dell'operatore dalla classe N alla classe E, i voti dell'operatore rimangono invariati, se non chiede di cambiarli.

 

  • I badge per le stazioni amatoriali agonistiche sono rilasciati solo ai titolari di autorizzazione individuale delle stazioni amatoriali di classe operatore E e alle stazioni amatoriali delle persone giuridiche, il cui operatore principale possiede un permesso di classe E dell'operatore. I marchi per le stazioni amatoriali competitive sono destinati all'uso in tutte le gare a onde corte e molto corte eccetto quelle, che vengono annunciati solo per le stazioni amatoriali slovacche e/o ceche. I permessi per le stazioni di competizione amatoriale sono rilasciati per la durata di un anno solare.

 

  • I voti per le stazioni amatoriali occasionali sono emessi per un periodo massimo di un anno solare.

 

  • I voti sono rilasciati e assegnati in base alla classe di operatore delle stazioni amatoriali e secondo la finalità di utilizzo del marchio secondo l'allegato n.. 2 di questa misura.

 

  • 14

Disposizione transitoria

Marchi rilasciati dall'Ufficio, che sono stati rilasciati ai titolari di permesso prima dell'entrata in vigore del presente regolamento restano validi.

 

  • 15

Questa misura entra in vigore 1. luglio 2022.

 

Ns. Ivan Martak, v.r.

Icom IC-705
Icom IC-705

 

Allegato n. 1 per misurare n. …/2022

Tabella n. 1 - Bande di frequenza HF

 

Banda di frequenza Intervallo di frequenze [kHz] Max. larghezza di banda [Hz] Tipo di operazione Categoria di servizio Note e centri di attività (circa)
135,7 – 137,8 200 CW, QRSS, DIGI secondario – max. prestazioni EiRP 1 W
472 – 475 200 CW secondario – max. prestazioni EiRP 1 W
475 – 479 tutti i tipi di operazione secondario – max. prestazioni EiRP 1 W

– CW, DIGI

1,8

MHz

1810 – 1838 200 CW preferito – 1836 kHz – CA QRP
1838 – 1840 500 tutti i tipi di operazione preferito
1840 – 1843 2700 tutti i tipi di operazione preferito – DIGI
1843 – 1850 2700 tutti i tipi di operazione preferito  

 

1850 – 2000 2700 tutti i tipi di operazione secondario – max. prestazione 10 W
3,5

MHz

3500 – 3570 200 CW preferito – 3500 – 3510 kHz – priorità per le connessioni intercontinentali, non può essere utilizzato nelle corse, se l'operazione DX non fa parte della gara

– segmento preferito per i contest CW: 3555 kHz – CA QRS, 3560 kHz – CA QRP

3570 – 3580 200 tutti i tipi di operazione preferito – DIGI
3580 – 3600 500 tutti i tipi di operazione preferito – 3590 – 3600 kHz - è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non presidiate

– DIGI

3600 – 3620 2700 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– segmento preferito per i contest in SSB

– DIGI

3620 – 3800 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 3620 – 3650 kHz a 3700 – 3800 kHz - segmento preferito per i concorsi SSB

– 3775 – 3800 priorità kHz per le connessioni intercontinentali

– 3630 kHz - voce digitale CA

– 3690 kHz - CA SSB QRP

– 3735 kHz – CA SSTV

– 3760 kHz – CA ARES

5 MHz 5351,5 – 5354 200 CW secondario – max. prestazioni EiRP 15 W
5354 – 5366 2700 tutti i tipi di operazione secondario – max. prestazioni EiRP 15 W

– USB è consigliato per il controllo vocale

5366 – 5366,5 20 secondario – max. prestazioni EiRP 15 W
7 MHz 7000 – 7040 200 CW preferito – 7030 kHz - CA QRP
7040 – 7050 500 tutti i tipi di operazione preferito – 7047 – 7050 kHz - è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non presidiate

– DIGI

7050 – 7060 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 7050 – 7053 kHz - è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non presidiate

– DIGI

7060 – 7100 2700 tutti i tipi di operazione preferito – segmento preferito per i contest in SSB

– 7070 kHz - voce digitale CA

– 7090 kHz - CA QRP SSB

7100 – 7130 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 7110 kHz – CA ARES
7130 – 7175 2700 tutti i tipi di operazione preferito – segmento preferito per i contest in SSB

– 7165 kHz – CA SSTV

7175 – 7200 2700 tutti i tipi di operazione preferito – segmento preferito per i contest in SSB

– per i collegamenti intercontinentali

10 MHz 10100 – 10130 200 CW secondario – 10116 kHz - CA CW QRP
10130 – 10150 500 tutti i tipi di operazione secondario – DIGI
14 MHz 14000 – 14060 200 CW preferito – segmento preferito per i contest CW

– 14055 kHz – CA QRS

14060 – 14070 200 CW preferito – 14060 kHz - CA CW QRP
14070 – 14089 500 tutti i tipi di operazione preferito – DIGI
14089 – 14099 500 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

14099 – 14101 fari IBP preferito
14101 – 14112 2700 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

14112 – 14125 2700 tutti i tipi di operazione preferito
14125 – 14300 2700 tutti i tipi di operazione preferito – segmento preferito per i contest in SSB

– 14130 kHz - voce digitale CA

– 14195 +/ – 5 kHz - priorità per le spedizioni DX

– 14230 kHz – CA SSTV

– 14285 kHz - CA QRP SSB

14300 – 14350 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 14300 kHz – Emergenza globale CA
18 MHz 18068 – 18095 200 CW preferito – 18086 kHz - CA CW QRP
18095 – 18105 500 tutti i tipi di operazione preferito  

– DIGI

 

18105 – 18109 500 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

18109 – 18111 fari IBP preferito
18111 – 18120 2700 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

18120 – 18168 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 18130 kHz - CA QRP SSB

– 18150 kHz - voce digitale CA

– 18160 kHz – Emergenza CA

21 MHz 21000 – 21070 200 CW preferito – 21055 kHz – CA QRS

– 21060 kHz - CA QRP

21070 – 21090 500 tutti i tipi di operazione preferito – DIGI
21090 – 21110 500 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

21110 – 21120 2700 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– è vietato l'uso di SSB

– DIGI

21120 – 21149 500 tutti i tipi di operazione preferito
21149 – 21151 fari IBP preferito
21151 – 21450 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 21180 kHz - voce digitale CA

– 21285 kHz - CA QRP SSB

– 21340 kHz – CA SSTV

21360 kHz – Emergenza globale CA

24 MHz 24890 – 24915 200 CW preferito – 24906 kHz - CA CW QRP
24915 – 24925 500 tutti i tipi di operazione preferito – DIGI
24925 – 24929 500 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

24929 – 24931 fari IBP preferito
24931 – 24940 2700 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

24940 – 24990 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 24950 kHz - CA QRP SSB

– 24960 kHz - voce digitale CA

28 MHz 28000 – 28070 200 CW preferito – 28055 kHz – CA QRS

– 28060 kHz - CA QRP

28070 – 28120 500 tutti i tipi di operazione preferito – DIGI
28120 – 28150 500 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

28150 – 28190 500 tutti i tipi di operazione preferito
28190 – 28225 Fari preferito – 28190 – 28199 kHz: segnali regionali coordinati nel tempo

– 28199 – 28201 kHz – Beacon IBP

– 28201 – 28225 kHz: radiofari a trasmissione permanente

28225 – 28300 2700 tutti i tipi di operazione,

fari

preferito
28300 – 28320 2700 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

28320 – 29000 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 28330 kHz - voce digitale CA

– 28360 kHz - CA QRP SSB

– 28680 kHz – CA SSTV

29000 – 29100 6000 tutti i tipi di operazione preferito
29100 – 29200 6000 tutti i tipi di operazione preferito – FM semplice – 10 cucchiaio kHz
29200 – 29300 6000 tutti i tipi di operazione preferito – è anche possibile utilizzare stazioni DIGI non servite

– DIGI

29300 – 29510 6000 Collegamento satellitare preferito
29510 – 29520 Segmento protettivo preferito
29520 – 29590 6000 tutti i tipi di operazione preferito – Convertitore FM - ingresso (RH1 – RH8)
29600 6000 tutti i tipi di operazione preferito – Canale di chiamata FM
29610 6000 tutti i tipi di operazione preferito – Convertitore FM Simplex – (pappagallo, ingresso e uscita)
29620 – 29700 6000 tutti i tipi di operazione preferito – Convertitore FM - uscita (RH1 – RH8)

 

 

Tabella n. 2 – Bande di frequenza VHF

Banda di frequenza Intervallo di frequenze [MHz] Max. larghezza di banda [Hz] Tipo di operazione Categoria di servizio Note e centri di attività (circa)
50 MHz 50 – 50,1 500 fari, telegrafia preferito – 50,05 MHz – CA

– 50,09 MHz – CA intercontinentale

50,1 – 50,2 2700 SSB, telegrafia preferito – 50,1 – 50,13 MHz – connessioni intercontinentali

– 50,11 MHz – CA

– 50,15 MHz – CA

– 50,13 – 50,2 MHz – connessioni internazionali

50,2 – 50,3 2700 SSB, telegrafia preferito – uso generale

– 50,285 MHz: banda incrociata

50,3 – 50,4 2700 tutti i tipi di operazione, MGM preferito – 50,305 MHz – CA PSK

– 50,31 – 50,32 MHz – CA EME

– 50,32 – 50,38 MHz – CA MS

50,4 – 50,5 1000 MGM, telegrafia preferito – 50,401 MHz +/ – 500 Hz – Beacon WSPR
50,5 – 52 12 kHz tutti i tipi di operazione secondario – 50,51 MHz – SSTV

– 50,52 – 50,54 MHz - Gateway vocali Internet FM Simplex (gateway)

– 50,54 – 50,58 MHz – simplexné FM/DV (voce digitale) gateway voce Internet (gateway)

– 50,55 MHz – frequenza di lavoro dell'immagine

– 50,6 MHz – RTTY (FSK)

– 50,6 – 50,75 MHz – comunicazioni digitali

– 50,63 MHz – frequenza di chiamata per la voce digitale (DV)

– 50,71 – 50,89 MHz – canali di uscita dei convertitori FM/DV

– 50,9 – 51,2 MHz – per esperimenti digitali a banda larga

– 51,21 – 51,39 MHz – canali di ingresso dei convertitori FM/DV

– 51,41 – 51,59 MHz – Canali simplex FM/DV

– 51,51 MHz – Frequenza di chiamata FM

– 51,81 – 51,99 MHz – canali di uscita dei convertitori FM/DV

– 51,4 – 52 MHz – per esperimenti digitali

70 MHz 70 – 70,09 1000 MGM, telegrafia secondario – fari coordinati
70,09 – 70,1 1000 MGM, telegrafia secondario – fari temporanei e personali

– 70,091 MHz: beacon WSPR personali

70,1 – 70,25 2700 SSB, telegrafia, MGM secondario – 70,185 MHz – Banda incrociata CA

– 70,2 MHz - Chiamata CA CW/SSB

– 70,25 MHz – CA MS

70,250 – 70,294 12 kHz SONO, FM secondario – 70,26 MHz – Chiamate AM/FM

– 70,27 MHz – CA MGM

70,294 – 70,5 12 kHz FM secondario – 70,3125 MHz – comunicazione digitale

– 70,325 MHz – comunicazione digitale

– 70,45 MHz – Chiamata FM

– 70,4875 MHz – comunicazione digitale

– Canalizzazione FM – 12,5 kHz

144 MHz 144 – 144,025 2700 tutti i tipi di operazione preferito – solo discesa satellitare
144,025 – 144,1 500 telegrafia preferito – 144,05 MHz – chiamata telegrafica

– 144,1 MHz – MS casuale

144,1 – 144,15 500 MGM, telegrafia preferito – 144,11 – 144,16 MHz – CW e MGM EME
144,15 – 144,4 2700 SSB, telegrafia, MGM preferito – 144,195 – 144,205 MHz – MS SSB casuale

– 144,3 MHz CA SSB

144,4 – 144,49 500 MGM, telegrafia preferito – fari
144,491 – 144,493 500 fari MGM personali preferito – uso sperimentale di MGM a bassa potenza
144,5 – 144,794 20 kHz tutti i tipi di operazione preferito – 144,5 MHz – IMC (SSTV, FAX)

– 144,6 MHz – dati CA (MGM, RTTY)

– 144,75 MHz – Transponder ATV

144,794 – 144,9625 12 kHz MGM DIGI preferito – 144,8 MHz – APRS

– 144,8125 MHz – Gateway vocale Internet DV

– 144,825 MHz – Gateway vocale Internet DV

– 144,8375 MHz – Gateway vocale Internet DV

– 144,85 MHz – Gateway vocale Internet DV

– 144,8625 MHz – Gateway vocale Internet DV

144,975 – 145,194 12 kHz FM, voce digitale preferito – canali di ingresso dei convertitori
145,194 – 145,206 12 kHz FM, voce digitale preferito – comunicazione cosmica
145,206 – 145,5625 12 kHz FM, voce digitale preferito – 145,2375 MHz – Gateway vocale Internet FM

– 145,2875 MHz – Gateway vocale Internet FM

– 145,3375 MHz – Gateway vocale Internet FM

– 145,375 MHz – canale di chiamata digitale

– 145,5 MHz – Canale di chiamata FM

145,575 – 145,7935 12 kHz FM, voce digitale preferito – canali di uscita dei convertitori
145,794 – 145,806 12 kHz FM, voce digitale preferito – comunicazione cosmica
145,806 – 146 12 kHz tutti i tipi di operazione preferito – operazione satellitare

 

 

 

Tabella n. 3 – Bande di frequenza UHF

 

Banda di frequenza Intervallo di frequenze [MHz] Max. larghezza di banda [Hz] Tipo di operazione Categoria di servizio Note e centri di attività (circa)
430 MHz 430 – 431,975 20 kHz tutti i tipi di operazione preferito – 430,025 – 430,375 MHz – canali di uscita dei trasmettitori FM (1,6 Spostamento MHz)

– 430,4 – 430,575 MHz – comunicazione digitale

– 430,6 – 430,925 MHz – canali per convertitori di comunicazione digitale

– 430,925 – 431,025 MHz – canali multimodali

– 431,05 – 431,825 MHz – canali di ingresso dei convertitori digitali (7,6 Spostamento MHz)

– 431,625 – 431,975 MHz – canali di ingresso dei convertitori digitali (1,6 Spostamento MHz)

432 – 432,1 500 MGM, telegrafia preferito – 432,050 MHz – Telegrafia CA
432,1 – 432,4 2700 MGM, telegrafia, SSB preferito – 432,191 – 432,193 MHz – MGM sperimentale (larghezza di banda 500 kHz)

– 432,2 MHz – CA SSB

– 432,35 MHz – Ripetitore a microonde CA

– 432,37 MHz – CA Meteo Scatter

432,4 – 432,49 500 MGM, telegrafia preferito – fari
432,5 – 432,975 12 kHz tutti i tipi di operazione preferito – 432,5 MHz – nuove frequenze APRS

– 432,6 – 432,9875 kHz – canali di ingresso dei convertitori (spaziatura dei canali 25 kHz, 2 Spostamento MHz)

433 – 433,375 12 kHz FM, voce digitale preferito – canali di ingresso dei convertitori (spaziatura dei canali 25 kHz, 1,6 Spostamento MHz)
433,4 – 433,575 12 kHz FM, voce digitale preferito – 433,4 MHz – SSTV (FM/AFSK)

– 433,45 MHz - voce digitale - chiamata

– 433,5 MHz – Chiamata FM

433,6 – 434 tutti i tipi di operazione preferito – 433,625 – 433,775 MHz – canali per la comunicazione digitale

– 434 MHz – frequenza centrale per esperimenti digitali

434 – 434,981 12 kHz tutti i tipi di operazione – ATV preferito – 434,45 – 434,575 MHz – canali per la comunicazione digitale

– 434,6 – 434,9875 – canali di uscita dei convertitori (spaziatura dei canali 12,5 kHz, 1,6 o 2 Spostamento MHz)

435 – 436 servizio satellitare preferito
436 – 438 servizio satellitare, DATV/dati preferito – CA DATV/data
438 – 440 tutti i tipi di operazione preferito – 438,025 – 438,175 MHz – canali per la comunicazione digitale

– 438,2 – 438,525 MHz – canali per convertitori di comunicazione digitale

– 438,55 – 438,625 MHz – modalità multiple

– 438,65 – 439,425 MHz – canali di uscita per convertitori (7,6 Spostamento MHz)

– 439,8 – 439,975 MHz – canali per le linee di comunicazione digitali

1200 MHz 1240 – 1240,5 2700 tutti i tipi di operazione secondario
1240,5 – 1240,75 500 MGM, telegrafia secondario – fari
1240,75 – 1241 20 kHz FM/voce digitale secondario
1241 – 1243,25 20 kHz tutti i tipi di operazione secondario – 1242,025 – 1242,25 MHz - convertitori - uscita

– 1242,275 – 1242,7 MHz - convertitori - uscita

– 1242,725 – 1243,25 MHz – comunicazione digitale

1243,25 – 1260 (D)ATV secondario – 1258,15 – 1259,35 MHz - convertitori - uscita
1260 – 1270 servizi satellitari secondario
1270 – 1272 20 kHz tutti i tipi di operazione Subordinare – 1270,025 – 1270,7 MHz - convertitori - ingresso

– 1270,725 – 1271,25 MHz – comunicazione digitale

1272 – 1290,994 (D)ATV secondario
1290,994 – 1291,481 20 kHz FM/voce digitale secondario – convertitori - ingresso - 25 spaziatura dei canali in kHz
1291,494 – 1296 tutti i tipi di operazione secondario – 1293,15 – 1294,35 MHz - convertitori - ingresso R20 - R68
1296 – 1296,15 500 MGM, telegrafia secondario – 1296 – 1296,025 MHz – riflesso dalla luna

– 1296,138 MHz – CA PSK31

1296,15 – 1296,8 2700 MGM, telegrafia, SSB secondario – 1296,2 MHz – CA a banda stretta

– 1296,4 – 1296,6 MHz – ingresso transponder lineare

– 1296,5 MHz – FAX

– 1296,6 MHz – dati a banda stretta CA (MGM, RTTY)

– 1296,6 – 1296,7 MHz – uscita transponder lineare

– 1296,741 – 1296,743 MHz – MGM sperimentale (500 Hz)

– 1296,75 – 1296,8 MHz – segnali locali

1296,8 – 1296,994 500 MGM, telegrafia secondario – fari
1296,994 – 1297,481 20 kHz FM/voce digitale secondario – convertitori - uscita - 25 spaziatura dei canali in kHz
1297,494 – 1297,981 20 kHz FM/voce digitale secondario – 1297,5 MHz – SM20, CA FM

– 1297,725 MHz – frequenza di chiamata per la voce digitale

– 1297,9 – 1297,975 MHz: gateway Internet FM simplex

– 1297,975 MHz – SM39

1298 – 1299 20 kHz tutti i tipi di operazione secondario – uso analogico o digitale dei canali con 25 kHz a parte

– 1298,025 MHz – RS1

– 1298,975 MHz – RS39

1299 – 1299,75 150 kHz tutti i tipi di operazione secondario – 5 X 150 canali kHz per dati digitali ad alta velocità (DD) con frequenze centrali (+/- 75 kHz):

1299,075 MHz

1299,225 MHz

1299,375 MHz

1299,525 MHz

1299,675 MHz

1299,75 – 1300 20 kHz tutti i tipi di operazione secondario – 8 X 25 canali kHz (per uso FM/DV)

– 1299,775 – 1299,975 MHz – frequenze centrali

2300 MHz 2300 – 2320 20 kHz tutti i tipi di operazione secondario
2320 – 2320,8 tutti i tipi di operazione secondario – 2320 – 2320,025 MHz – EME

– 2320,2 MHz – CA SSB

– 2320,75 – 2320,8 MHz - beacon locali - max. ERP: 10W

2320,8 – 2321 MGM, telegrafia secondario – fari
2321 – 2322 20 kHz FM/voce digitale secondario – simplex vocale e convertitori
2322 – 2400 tutti i tipi di operazione secondario – 2322 – 2355 MHz – ATV

– 2355 – 2365 MHz – comunicazione digitale

– 2365 – 2370 MHz – convertitori

– 2370 – 2392 MHz – ATV

– 2392 – 2400 MHz – comunicazione digitale

2400 – 2450 servizio satellitare secondario

 

 

Tabella n. 4 – Bande di frequenza SHF

Banda di frequenza Intervallo di frequenze [MHz] Max. larghezza di banda [Hz] Tipo di operazione Categoria di servizio Note e centri di attività (circa)
3,4 GHz 3400 – 3400,8 500 MGM, telegrafia secondario – 3400,1 MHz – CA EME

– 3400,75 – 3400,8 MHz – segnali locali

3400,8 – 3400,995 500 MGM, telegrafia secondario – fari
3401 – 3410 2700 tutti i tipi di operazione secondario
5,7 GHz 5650 – 5668 2700 tutti i tipi di operazione secondario
5668 – 5670 2700 tutti i tipi di operazione secondario – 5668,2 MHz – CA a banda stretta
5670 – 5700 MGM secondario
5720 – 5760 tutti i tipi di operazione secondario
5760 – 5760,8 2700 tutti i tipi di operazione secondario – 5760,2 MHz – CA a banda stretta

– 5760,75 – 5760,8 MHz – segnali locali

5760,8 – 5760,99 MGM, telegrafia secondario – fari
5761 – 5762 2700 tutti i tipi di operazione secondario
5762 – 5850 tutti i tipi di operazione secondario
10 GHz 10000 – 10150 MGM secondario
10150 – 10250 tutti i tipi di operazione secondario
10250 – 10350 MGM secondario
10350 – 10368 tutti i tipi di operazione secondario
10368 – 10368,8 2700 tutti i tipi di operazione secondario – 10368,2 MHz – CA a banda stretta

– 10368,75 – 10368,8 MHz – segnali locali

10368,8 – 10368,99 secondario – fari
10369 – 10370 2700 tutti i tipi di operazione secondario
10370 – 10450 tutti i tipi di operazione secondario
10450 – 10500 tutti i tipi di operazione secondario
24 GHz 24000 – 24048 tutti i tipi di operazione preferito – 24025 MHz – CA a banda larga
24048 – 24048,8 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 24048,2 MHz – CA a banda stretta

– 24048,75 – 24048,8 MHz – segnali locali

– sistemi a banda stretta del servizio satellitare amatoriale

24048,8 – 24048,995 tutti i tipi di operazione preferito – fari
24049 – 24050 2700 tutti i tipi di operazione preferito – servizio satellitare amatoriale

– sistemi a banda stretta

24050 – 24250 tutti i tipi di operazione secondario

 

Tabella n. 5 – bande di frequenza micrometriche

Banda di frequenza Intervallo di frequenze [GHz] Max. larghezza di banda [Hz] Tipo di operazione Categoria di servizio Note e centri di attività (circa)
47 GHz 47 – 47,088 tutti i tipi di operazione preferito
47,088 – 47,09 2700 tutti i tipi di operazione preferito
47,09 – 47,2 tutti i tipi di operazione preferito
77 GHz 75,5 – 76 2700 tutti i tipi di operazione secondario – servizio satellitare amatoriale preferito

– 75,9762 GHz - CA a banda stretta preferita

76 – 77,5 tutti i tipi di operazione secondario
77,5 – 77,501 2700 tutti i tipi di operazione preferito
77,501 – 78 tutti i tipi di operazione preferito
78 – 81 tutti i tipi di operazione secondario
122 GHz 122,25 – 122,251 2700 tutti i tipi di operazione secondario – sistemi a banda stretta
122,251 – 123 tutti i tipi di operazione secondario
134 GHz 134 – 134,928 tutti i tipi di operazione preferito – servizio satellitare amatoriale
134,928 – 134,93 2700 tutti i tipi di operazione preferito – 134,93 GHz – CA a banda stretta
134,93 – 136 tutti i tipi di operazione preferito
136 – 141 tutti i tipi di operazione secondario
241 GHz 241 – 248 tutti i tipi di operazione secondario
248 – 248,001 tutti i tipi di operazione preferito – servizio satellitare amatoriale

– sistemi a banda stretta

248,001 – 250 tutti i tipi di operazione preferito

 

 

Tabella n. 6

Requisiti di stabilità di frequenza

Banda di frequenza Potenza di uscita del trasmettitore di picco uV 12dB SINAD Commento
< 470 MHz 200 W 100×10 – 6 Pri SSB max. 50 Hz alla potenza del trasmettitore < 500 W
> 200 W 50×10 – 6 Max. 20 Hz alla potenza del trasmettitore

> 500 W

4 a 29,7 MHz 500 W 20×10 – 6
> 500 W 10×10 – 6
144 MHz < 5 W 15×10 – 6
> 5 W 7,5×10 – 6
432 MHz < 5 W 5×10 – 6
> 5 W 2,5×10 – 6
470 – 2450 MHz 20×10 – 6
2450 – 10500 MHz 100×10 – 6
10,5 – 40 GHz 300×10 – 6

 

Tabella n. 7

 

Bande di frequenza per l'orienteering

Banda di frequenza Intervallo di frequenze Max. larghezza di banda [Hz] Tipo di operazione Categoria di servizio Commento
3,5 MHz 3521 – 3600 kHz 200 CW primario
144 MHz 144,500 – 144,900 MHz 25000 CW, ICW, FM CW, FM ICW primario

 

Commento:

La categoria del servizio prioritario è il servizio, il cui nome è indicato nella Tabella Nazionale dello spettro di frequenze in "lettere maiuscole" (Per esempio: SOLIDO).

La categoria del servizio secondario è il servizio, il cui nome è indicato nella Tabella Nazionale dello spettro di frequenza in "caratteri minuscoli" (Per esempio: Mobile), mentre stazioni di servizio sussidiario:

  1. non devono causare interferenze dannose alle stazioni di servizio prioritarie, a cui sono già assegnate le frequenze, o a cui possono essere assegnati successivamente,
  2. non possono rivendicare la protezione da interferenze dannose da stazioni di servizio prioritarie, a cui sono già assegnate le frequenze, o a cui possono essere assegnati successivamente,
  3. tuttavia, possono rivendicare protezione contro interferenze dannose da parte di stazioni dello stesso servizio o di un altro servizio ausiliario (Servizi), a cui le frequenze possono essere assegnate successivamente.

 

 

 

 

Allegato n. 2 per misurare n. …/2022

Assegnazione dell'identificativo di chiamata

 

  1. Autorizzazioni di classe E

I marchi sono emessi con un prefisso in base alla divisione territoriale della Repubblica slovacca (Quello 9) e con il suffisso di due lettere AA – ZZ.

  1. Permessi di classe N

I marchi sono emessi con un prefisso in base alla divisione territoriale della Repubblica slovacca (Quello 9) e con il suffisso di tre lettere AAA – JZZ.

  1. Permessi per stazioni di persone giuridiche

I marchi sono emessi con il prefisso OM3 e con il suffisso di tre lettere KAA - KZZ o RAA - RZZ.

  1. Autorizzazioni per stazioni incustodite

I marchi con il prefisso OM0 e con un suffisso di tre lettere vengono emessi secondo la seguente distribuzione:

 

MAA–MZZ – fari

zona 50 MHz: la seconda lettera è H

zona 70 MHz: la seconda lettera è F

zona 144 MHz: la seconda lettera è V

zona 430 MHz: la seconda lettera è U

zona 1200 MHz: la seconda lettera è L

zona 2300 MHz: la seconda lettera è E

zona 3,4 GHz – la seconda lettera è S

zona 5,7 GHz - la seconda lettera è C

zona 10 GHz: la seconda lettera è X

zona 24 GHz – la seconda lettera è K

 

NAA–NZZ – stazioni hub (nodi) rete radioamatoriale che comunica in entrambe le direzioni su una frequenza simplex fissa

 

OAA – OZZ - convertitori:

OHA–OHZ – convertitori duplex in bande 28 un 50 MHz

OVA–OVZ – convertitori duplex nella banda 145 MHz

OUA–OUZ – convertitori duplex nella banda 430 MHz con modulazione FM

ODA–OFZ – convertitori duplex nella banda 430 MHz con modulazione

DIGI o FM + DIGI

OAA–OCZ – convertitori duplex nella banda 430 MHz con piccolo

raggiungere - localmente

OSA–OSZ – convertitori duplex in bande 1200 MHz e superiori

Convertitori OTA – OTZ – ATV

OLA–OLZ – convertitori lineari

OXA–OXZ – convertitori a banda incrociata

 

  1. Permessi per stazioni occasionali e speciali

I marchi sono emessi con il prefisso OM9 e con il suffisso di due lettere AA–ZZ o con il suffisso di tre lettere BAA–ZZZ.

  1. Licenze per stazioni concorrenti

I marchi vengono emessi con il prefisso da OM1 a OM0 e con un suffisso di una lettera. Sono rilasciati solo alle stazioni di persone fisiche con permesso di classe E e alle stazioni di persone giuridiche, il cui operatore principale è titolare di un permesso di Classe E. I segnali sono destinati all'uso in tutte le competizioni KV e VKV a breve termine eccetto quelle, che vengono annunciati solo per le stazioni slovacche e/o ceche.

  1. Permessi di soggiorno per stranieri

Vengono emessi marchi con il prefisso OM9 e il suffisso di tre lettere AAA–AZZ.

  1. Permessi per Stazioni Occasionali

Vengono emessi marchi con il prefisso da OM1 a OM0 e quattro e un suffisso di più caratteri, mentre i numeri devono essere nella prima parte del suffisso e le lettere nella seconda. L'ultimo carattere del suffisso deve essere una lettera. Segnali occasionali a due o più cifre e suffisso di tre lettere che iniziano con la lettera K o R verranno rilasciati dall'ufficio solo al titolare di un permesso con lo stesso suffisso.

  1. Distribuzione dei prefissi secondo la divisione territoriale della Repubblica slovacca

OM1 – Regione di Bratislava

OM2 – Regione di Trnava

OM3 – stazioni di persone giuridiche e radioamatori con licenza propria senza divisione

sui paesi

OM4 – Regione di Trenčín

OM5 – Regione di Nitra

OM6 – Regione di Žilina

OM7 – Regione di Banskobystry

OM8 – Regione di Košice

OM0 – Regione di Prešov

Quando viene modificata la posizione permanente, il contrassegno assegnato non cambia, se il titolare del permesso non ne richiede la modifica.

 

[1]) Raccomandazione ECC/REC (05)06 Licenza per radioamatori principianti CEPT.

Un messaggio ERC rapporto 32 PROGRAMMA DI ESAME PER NOVICE RADIO AMATORIALE E CERTIFICATO DI ESAME PER NOVICE RADIO AMATORIALE NEI PAESI CEPT E NON CEPT.

[2]) Raccomandazione CEPT T/R 61-02 Certificato di esame radioamatoriale armonizzato.

Raccomandazione CEPT T/R 61-01 Licenza di radioamatore CEPT.

[3]) § 35 atto n. 452/2021 INSIEME A. Insieme a. sulle comunicazioni elettroniche.

[4]) Raccomandazione CEPT T/R 61-01 Licenza di radioamatore CEPT.

[5]) Raccomandazione ECC/REC (05)06 Licenza per radioamatori principianti CEPT.

[6]) § 122 atto n. 452/2021 INSIEME A. Insieme a.

[7]) § 43 atto n. 452/2021 INSIEME A. Insieme a.

[8]) Legge n. 215/2004 INSIEME A. Insieme a. sulla protezione delle informazioni classificate e successive modifiche.

  • 17 atto n. 513/1991 Zb. Codice commerciale e successive modifiche.
2.6 5 voci
Valutazione dell'articolo
Impostare
Imposta avvisi
ospite
7 Commenti
Il più vecchio
L'ultimo I più votati
Feedback inserito
Visualizza tutti i commenti
OM8AGA
OM8AGA
1 un mese fa

C'è un orizzonte temporale, quando queste modifiche dovrebbero avere effetto ? Mi è chiaro, che questa è solo una proposta.

OM8AGA
OM8AGA
Rispondi a om0aao
1 un mese fa

In caso contrario, questa non è una proposta preliminare, che sarà ulteriormente discusso e successivamente approvato, ma è un'ultima modifica legislativa, che inizierà a pagare 1.7.2022. Se è il caso, questo è ciò che significa in pratica, da 1.7.2022 come titolare di permesso “N” Seguo la nuova tabella delle frequenze ampliata secondo la nuova misura ? Mi scuso per averlo chiesto, ma voglio essere chiaro al riguardo, e non ho registrato alcuna menzione evidenziata di questi cambiamenti su hamradio.sk, e anche nelle risposte alle domande operative, c'è un riferimento all'ufficio telecomunicazioni alla tabella attualmente valida c.1 per la classe “N” e questo è un sottoinsieme della nuova tabella. C'è un collegamento all'ufficio telecomunicazioni, per favore?, dove si trova il testo integrale delle nuove condizioni di autorizzazione ? Grazie per le risposte, intendo, che anche altri colleghi radioamatori ne siano interessati.

OM2FY
OM2FY
1 un mese fa

Il materiale di cui sopra su cui con UPREKaPS (GOMMA) la direzione di SZR ha partecipato da vicino, è ancora solo una PROPOSTA in questa fase. La proposta deve includere anche la data di entrata in vigore proposta del regolamento dato. Tuttavia, a meno che tale proposta non superi l'intera procedura legislativa e il processo di approvazione, non può essere efficace. Così quando la proposta diventa un provvedimento numerato approvato in cui si determinerà l'efficacia approvata del provvedimento , sarà possibile iniziare ad utilizzarlo solo a partire dalla data ivi specificata. Oggi posso dire con certezza che k 1.7.2022 NON SARÀ. Pertanto, chiedo a tutti i titolari di permessi di classe N di attendere davvero il momento in cui le condizioni del permesso verranno modificate (soprattutto per gli operatori, quindi N è sicuramente desiderabile e piacevole) portato in vita. Scoprirai sicuramente la data in tempo. La data non può davvero essere detta ora, per non parlare della promessa. Le ragioni sono le seguenti: ancora 20.6.2022 MPK è terminato (procedura di commento interdipartimentale) alla bozza del presente provvedimento, in cui sono state sollevate numerose osservazioni da parte delle istituzioni interessate (fortunatamente i commenti non sono fondamentali, ma solo quelli ordinari) su cui l'IF deve ora commentare, successivamente il provvedimento deve passare attraverso il consiglio legislativo del governo, dove la RU deve difenderlo, e solo quando da lì arriva parere favorevole, il provvedimento potrà essere ufficialmente emanato ed efficace nel giorno in esso indicato. E come sai, questi processi richiedono del tempo dopo tutto. Credo fermamente che questa spiegazione sia sufficiente per il momento, in modo che nessuno si metta nei guai inutilmente, non preoccuparti per la multa. Credo che presto vedremo nuove condizioni per i permessi. 73, Brano OM2FY

om1aeg
om1aeg
Rispondi a om0aao
1 un mese fa

Quest'anno, 24 e-mail e messaggi X in merito “permessi” S 3 persone da “gestione” SZR. Commenti, suggerimenti, correzioni principalmente alla tabella n.1. e alle stazioni non servite.

OM6AJA
OM6AJA
30 giorni prima

cosa sembra (continua) con l'approvazione di nuove condizioni di autorizzazione? Quando è previsto??

7
0
Saremo felici per i tuoi commenti, Per favore, commento!X